Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

S.S.D. PRO SESTO
Martedì 16 Aprile 2019 - Pro Sesto - Non ci sono ancora commenti

ALESSANDRO DI MAIO - THE WALL

Contro il Seregno ha segnato il suo primo gol con la maglia della Pro Sesto. Un’inzuccata di testa sotto rete dopo l’assist, sempre di testa, di Viganò. Una bella soddisfazione per Alessandro “The Wall” Di Maio, difensore arcigno classe ’87, punto fermo del reparto arretrato di mister Parravicini. “Una bella soddisfazione, spesso sui calci d’angolo mi spingo in attacco per sfruttare la mia altezza e questa volta mi è andata bene”, dice Alessandro.

Che guarda avanti con ottimismo: “Siamo in un buon momento, arriviamo da tre vittorie consecutive e ci giochiamo il terzo posto contro il Rezzato in quella che per noi sarà la partita della stagione. Loro sono forti ma noi siamo la Pro Sesto e abbiamo tutte le carte in regola per disputare una partita all’altezza della situazione”.

Già, perché la Pro Sesto deve puntare in alto, come spiega Di Maio: “A me piace giocare sempre per ottenere il massimo. Purtroppo per tanti motivi il Como e il Mantova sono fuori portata: ebbene, giochiamocela fino all’ultimo per stare dietro a loro e dimostrare tutto il nostro valore”.
E la Pro arriva al momento clou in uno stato psico-fisico ottimale: “Il fatto che vinciamo sempre all’ultimo vuol dire che la squadra ci crede sempre e ha voglia di emergere. E che stiamo bene fisicamente, sennò non fai gol e attacchi con convinzione e lucidità nei minuti di recupero. Questo è un monito a chi parla di fortuna…”.