Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

S.S.D. PRO SESTO
Mercoledì 20 Novembre 2019 - Femminile - Non ci sono ancora commenti

MICHELLE COSTARDI: 'ALLA PRO SESTO COME A CASA'

La calciatrice Michelle Costardi ci rivela i motivi di questo strepitoso momento di forma della squadra che è tornata alla vittoria. Dalle sue parole si percepisce come una ragazza ambiziosa e sicura nel voler portare al trionfo la sua Pro.

Domenica siete tornate alla vittoria dopo una sconfitta e un pareggio. Come è andata la partita?

“Ci siamo caricate molto nello spogliatoio prima di scendere in campo. Sapevamo di giocare contro una squadra che avevamo già incontrato in amichevole. Dopo aver capito il loro gioco, siamo riuscite a contrastarle. L’umore è planato! Abbiamo preso gol su nostre distrazioni perché ci rilassavamo troppo dopo aver segnato”.

Siete prime in classifica dopo nove partite a più cinque sulla seconda. Te lo saresti mai aspettata all’inizio della stagione?

“Io personalmente sì! All’inizio della stagione eravamo una squadra nuova e non era un pensiero collettivo, perché non ci conoscevamo, non sapevamo le caratteristiche di ognuna di noi. Io però ci ho sempre creduto. Ora lo stiamo meritando, anche grazie all’ottimo lavoro del mister e del gruppo che abbiamo creato”.

Obiettivo finale?

“Vincere il campionato e salire in serie C! Poi la B tra qualche anno”.

Invece il tuo obiettivo individuale?

“Personalmente voglio arrivare in Rappresentativa, è un obiettivo che mi sono prefissata quest’anno”.

Tu sei una nuova giocatrice della Pro. Come hai vissuto il cambio di squadra e come stai percependo la realtà biancoceleste?

“Ho giocato quattro anni all’Inter, quindi lì ho vissuto lo stesso ambiente per anni. La scorsa stagione invece sono passata al Riozzese e ho avvertito parecchio il cambio. Non ero abituato a giocare con ragazze più grandi. Quest’anno ho sentito meno il cambiamento, sono più vicino a casa. Mi è piaciuto questo cambio di rotta! Mi ha colpito subito il progetto della Pro. Ho deciso di salire su questa nave e ho salpato. Sono fiera della scelta fatta, è un’ottima società, sa molto di casa. Mi ha colpito subito rispetto alle altre società che mi hanno cercato”.